Il papa ha accolto la richiesta di monsignor Palombella. A settembre aveva preso il via l’indagine interna sull’uso disinvolto degli introiti, con le ipotesi di riciclaggio, truffa aggravata e peculato



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml