L’indagine è coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli. Le misure cautelari sono state emesse  nei confronti di Dario Latela, Carolina Caiazzo e Daniele Caruso



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml