Stasera, con Max Brigante a 105 Mi Casa, c’era Tormento!

Il rapper ha pubblicato un singolo con J-Ax, Acqua su Marte. Ma come è nata la collaborazione tra i due? “Tutti dicevano ‘Ai tempi litigavate come i pazzi, ora per i soldi siete pronti a tutto’. In verità eravamo troppo diversi artisticamente, gli Articolo 31 erano più italiani rispetto ai Sottotono, questo è l’unico motivo per cui non abbiamo mai lavorato” poi ha aggiunto: “Ho lavorato a questo brano con Raige e mentre scrivevamo veniva fuori questo sapore generazionale che poteva essere portato anche ai giovani. Ci siamo resi conto che l’unico artista che oltrepassa le generazioni e che ha sempre avuto questo ruolo nella scena hip hop è J-Ax.

Tormento ha un figlio e spesso si fa aiutare per capire se i suoi brani possono piacere ai più giovani. Ecco cosa ha raccontato: “Mio figlio subisce il fascino del papà, Acqua su Marte è distante da quello che ascolta lui. Però dato che segue la creazione dei pezzi, quando escono li sa già a memoria. Io lo uso come test, se lo balla, vuol dire che funziona.

Cosa ne pensa della musica di oggi? “Apprezzo l’invasione di rap che c’è oggi, a differenza di molti miei coetanei che disprezzano le cose nuove. Adoro i personaggi dell’R’n’B di oggi. Idem per la musica latina e anche quella aborigena, ha un’energia incredibile.”

Guarda il video per ascoltare cosa ha raccontato Tormento a 105 Mi Casa. 





Source link