L’associazione coinvolta nello scandalo degli affidi illeciti  era stata scelta dal Movimento 5stelle come destinatariae del fondi ricavati dalle restituzioni che ogni anno i consiglieri regionali sottraggono dal loro stipendio



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml