Francesco Noto, detto Ciccio: “Ero dietro il palco e mi sono detto: non se ne può più. Ma non ho danneggiato nulla, ho staccato le chiavi del generatore e lo ho lanciate lontano”



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml