“Questo fine settimana, milioni di persone in tutto il mondo hanno partecipato ad un’altra memorabile edizione di Earth Hour, l’Ora della Terra, dimostrando il loro impegno per la cura della pianeta con lo sogan #Connect2Earth” ha detto il direttore generale del WWF Internazionale, Marco Lambertini.

“Più di 185 paesi e territori hanno partecipato a Earth Hour, con #EarthHour e # Connect2Earth trend in oltre 25 paesi su social media e news in tutto il mondo. Una testimonianza del potere duraturo di questo movimento di base! Da Sydney a San Paolo, da Parigi a Nairobi, da Dubai a Londra, da Parigi a Rio abbiamo visto eventi e iniziative simultanee in tutto il mondo, ideate per affrontare alcune delle questioni ambientali che più minacciano il nostro Pianeta, come i cambiamenti climatici. In lungo e in largo la straordinaria partecipazione di milioni di persone ha mostrato quanto sia vasto ilmovimento che chiede un futuro sostenibile per l’uomo e la natura” ha detto Lambertini.

In Italia l’evento centrale di Matera, capitale europea della cultura 2019, ha coinvolto centinaia di persone che hanno potuto assistere al concerto gratuito di Danilo Rea nella cornice magica del centro di Matera, con le immagini proiettate sul S.Pietro caveoso e sulla Rupe dell’Idris. Eventi e spegnimenti anche a Roma, Milano, Torino, Palermo, Firenze, con un’adesione massiccia di oltre 400 Comuni.

Riconoscimenti.
All’iniziativa Earth Hour 2019 è stata conferita la Medaglia del Presidente della Repubblica e sono stati concessi i Patrocini del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nonché dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani – ANCI. Anche le scuole saranno coinvolte, grazie a uno specifico Protocollo d’intesa siglato da WWF e MIUR.

L’ora della Terra di quest’anno è stata dedicata alla sensibilizzazione sul perché la natura conta e ispirando l’azione concreta. 

In Bhutan, ad esempio, Earth Hour è stata utilizzata come piattaforma per incoraggiare la creatività e l’innovazione nella vita sostenibile, con finanziamenti per la creazione di un centro di scienza del clima e una stazione meteorologica per educare i bambini ei giovani ai cambiamenti climatici. In Namibia, Earth Hour ha ampliato la propria campagna “Connect2Earth – Connect2Wildlife” per sensibilizzare ai benefici e al valore della natura, collaborando con le scuole di tre regioni su modi innovativi per preservare l’ambiente e arrestare la perdita di biodiversità. In Francia, i nostri colleghi hanno lanciato una nuova app mobile “We Act for Good” che aiuta le persone a rendere le proprie attività quotidiane più sostenibili e più ecologiche. E in Perù, nientemeno che il presidente Martín Alberto Vizcarra Cornejo ha officiato l’evento, incoraggiando tutti i peruviani a ridurre la propria impronta di carbonio e l’uso di plastica. “La duplice sfida del cambiamento climatico e della perdita della natura significa che dobbiamo agire – e ora”, ha detto il presidente Cornejo.