L’addio annunciato in una lettera: “Non posso più restare spettatore. L’Anac è un patrimonio per il Paese ma non è apprezzata come dovrebbe”. La ministra Bongiorno: “Autorità importante ma serve rapidità, non si può bloccare tutto”



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml