Il giudice del Lavoro di Lamezia Terme ha condannato il ministero dei Beni Culturali a pagare 70 mila euro per il demansionamento di Roberto Spadea: la soprintendente aveva dato ordine che non fossero presi in considerazioni i suoi atti e così per un anno non ha fatto nulla in…



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml