La protesta di Anpi e Rete anti-fascista: “La sala del Broletto può essere usata solo per iniziative che contribuiscono alla vita culturale della città”. Il sindaco: “Provo disagio per questa iniziativa”



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml