Un gruppo di parenti di vittime della dittatura lo accusa di altri sequestri e uccisioni. L’uomo vive da anni in Sicilia e qualche tempo fa è stato “scoperto” da Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml