Sono quarantacinque le piccole tartarughe marine della specie Caretta Caretta nate nella notte fra il 10 e l’11 settembre sul litorale di Cassano allo Jonio. La schiusa è avvenuta sulla spiaggia si Sibari, nei pressi del lido “Marlusa” di Marina di Sibari dove una Caretta caretta, nella notte tra il 24 e il 25 luglio scorso, aveva depositato le sue uova. Il nido era stato scoperto da alcuni volontari protio sotto gli ombrelloni del lido e immediatamente spostato e messo in sicurezza.
 

Dopo quarantasette giorni di incubazione naturale 45 delle 54 depositate si sono schiuse e le piccole tartarughe hanno potuto raggiungere il mare. L’evento non è una novità per il litorale cassanese: era accaduto già altre due volte, nell’estate del 2008 e in quella del 2014, che le tartarughe nidificassero in questa zona. La schiusa è stata seguita da Gianluca Cirelli, biologo marino responsabile del WWF di Policoro e da altri esperti e volontari, che hanno verificato che tutte le tartarughine raggiungessero il mare, aiutati anche da alcune torce che non danno fastidio ai cuccioli, ma anzi sono un riferimento e li aiutano a dirigersi verso la riva per entrare in acqua.