Realizzato per intercettare – legalmente – persone su richiesta della magistratura, il software avrebbe infettato illegalmente i telefoni di ignari cittadini



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml