A Livorno, Savigliano, Sestu e Ravello. Erano tutti operai. Landini: “Da inizio anno i morti sono stati più di 200 e aumentano gli infortuni e le malattie professionali. Pochi gli investimenti in sicurezza”



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml