Dopo che la procura di Agrigento ha disposto il dissequestro della Mare Jonio, la nave madre del progetto Mediterranea ha ripreso il largo per un’operazione congiunta con gli attivisti di Lifeline. “La nostra missione è quella di essere là dove bisogna essere”



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml