La testimonianza di Stefania e Beppe che affrontano la prova più dura: “Pochi investimenti nella ricerca, ma ci sono anche pazienti di 40 anni”



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml