Il premier relaziona in Senato sulla crisi libica, il ministro dell’Interno ribadisce la linea dei porti chiusi. Il portavoce di Al Serraji: “Il numero di 800.000 profughi è una stima di quello che potrebbe accadere ma al momento controlliamo le frontiere”.



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml