E’ accaduto in una scuola primaria di Nardò. La 50enne è accusata di maltrattamenti e abuso di mezzi di correzione. L’indagine è partita in seguito alla denuncia di alcune mamme allarmate per lividi sospetti
 



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml