Soccorsi stamattina dalle motovedette italiane, hanno detto di essere partiti da Tripoli. Ma si rafforza la pista delle “navi madri” che avvicinano i migranti dalla Libia per poi farli scendere a ridosso delle acque territoriali italiane



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml