E’ morto domenica sera l’urbanista riformista. Il suo orgoglio? L’edilizia popolare, la salvaguardia della collina e del centro storico. Merola: “Perdiamo una persona che ha fatto bene alla nostra città”



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml