In Val di Fassa l’automobilista multato si sarebbe rivolto alla vigilessa in ladino accusandola di non parlare la lingua e di fare un lavoro che sarebbe dovuto essere assegnato a persone del posto



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml