Ilaria Cucchi e Fabio Anselmo sono stati ospiti di Max Brigante a 105 Mi Casa per presentare il libro Il coraggio e l’amore.

Da pochi giorni la situazione di Ilaria Cucchi è decisamente cambiata, con la fine del processo, ecco cosa ha raccontato: “Ancora un po’ frastornata e faccio fatica a realizzare. Dieci anni sono tanti, siamo caduti tante volte e ci siamo sempre rialzati. Abbiamo pagato un prezzo carissimo sul piano emotivo. Si fa fatica a credere che quella giustizia sia arrivata davvero” e poi ha aggiunto: “Abbiamo affrontato difficilissimi, ma non abbiamo mai perso la speranza.”

La storia di Stefano Cucchi e del processo conseguente alla sua morte viene raccontato nel libro Il coraggio e l’amore. Fabio Anselmo ha spiegato: “Troviamo la vita delle persone, l’emotività, la tridimensionalità delle persone che hanno vissuto questi dieci anni. Questa è una storia di persone, Stefano era una persona, un fratello. Il libro racconta la difficile battaglia per la verità che abbiamo compiuto io e Ilaria. Ci aspettano ancora tante scale da percorrere e tanti pericoli.

Film come Sulla mia pelle possono essere utili per casi come quelli di Stefano? “Sì intanto film e libri sono strumenti importantissimi perché fanno arrivare questi casi alla portata di tutti. Il film di Alessio Cremonini ha dato l’umanità a Stefano, che altrimenti sarebbe stato relegato dietro al caso Cucchi, lo ha fatto entrare nelle case di tutti. Nelle città, nelle piazze c’erano fiumi di gente per lui.

Guarda il video per ascoltare cosa hanno raccontato Ilaria Cucchi e Fabio Anselmo ai microfoni di 105 Mi Casa.





Source link