La lettera della fondatrice di Mamme per la pelle. “A mio figlio hanno urlato in spiaggia: ‘questo paese è nostro, torna a casa tua’. Vorrei incontrare il ministro dell’Interno e spiegargli che le parole hanno un peso”



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml