Pene comprese fra i 3 e i vent’anni di reclusione per i quattro agguati, tutti aggravati dal metodo e dalle finaità mafiose, commessi nella città in provincia di Bari durante la faida tra clan Conte e Cipriano



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml