L’incrociatore venne affondato dai siluri inglesi l’1 aprile del ‘42. Il cacciamine “Vieste” lo ha individuato a oltre 1.500 metri di profondità



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml