La macchina dell’odio che specula sull’inchiesta “Angeli e demoni” di Reggio Emilia si è riattivata alcuni giorni fa, dopo le parole del vicepremier Di Maio. E cerca di saldarsi all’indagine statunitense sul miliardario Jeffrey Epstein



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml