L’accusa è di concorso in associazione mafiosa e intestazione fittizia di beni. L’imprenditore è coinvolto nell’inchiesta di corruzione che nella tranche romana riguarda il sottosegretario leghista



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml