Altre sequenze simili in passato si sono concluse senza danni. Ma in quell’area ci sono le condizioni per superare la magnitudo 6. La causa: l’allargamento dell’Appennino, come in Abruzzo e in Umbria.



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml