Paolo Truzzu esulta in dialetto: “Cassato il caddozzo”, cioè “beccato lo sporcaccione” e rivendica la gogna mediatica: “Ho riflettuto se divulgare le immagini, ma mi sono rotto le p…le!”



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml