La trasmissione televisiva è partita dalla denuncia di una donna e ha poi filmato l’incontro tra il titolare e due ragazze che, presentandosi come minorenni, hanno chiesto informazioni su come funzionasse: l’uomo si è anche proposto di ‘testarle’, poi ha respinto le accuse



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml