La truffa andava avanti da un decennio a Lamezia Terme. Il “regista” del sistema ben collaudato grazie alla rete di connivenze ha incassato vari milioni di euro



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml