Il fuoco continua a bruciare in Paraguay e il WWF lancia un appello al governo del Paese sudamericano, affinché  dichiari lo stato di emergenza nazionale a causa degli incendi che stanno di nuovo colpendo il territorio.
“Negli ultimi giorni, incendi si sono riattivati nell’area del Monumento Natural del Cerro Chovoreca e nelle aree del dipartimento dell’Alto Paraguay, mettendo in allerta le autorità dispiegate nell’area, i vigili del fuoco della foresta e i residenti per mitigare l’incendio in corso a sud”, dichiara il WWF Paraguay.  

In considerazione di ciò, il WWF si unisce alla richiesta della società civile di dichiarare uno stato di emergenza nazionale da parte del governo, al fine di incanalare le risorse necessarie per sostenere le azioni di antincendio, stanziate dal Segretariato dell’emergenza nazionale e dalle autorità competenti. Proprio durante l’ultimo fine settimana i fuochi degli incendi nell’area del Monumento Natural del Cerro Chovoreca e delle aree vicine si sono riattivati a causa di condizioni meteorologiche avverse, con temperature fino a 40 gradi centigradi, venti verso sud a 20 chilometri orari e il 16% di umidità relativa.  

Attualmente il Segretariato dell’emergenza nazionale, in coordinamento con l’Istituto Nazionale Forestale, il ministero dell’Ambiente e dello Sviluppo Sostenibile, i vigili del fuoco schierati nell’area, le forze militari della base aerea di Adrián Jara e i proprietari terrieri, stanno combattendo il fuoco via terra e aria.