Quella frase pronunciata da un dirigente della Virtus Palese, insieme alla descrizione di ogni violenza , hanno portato il giudice sportivo a cancellare per un anno la squadra di Palese dai tornei giovanili



http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml